Le principali raccomandazioni per la stesura di menu razionale nel caso di elevata acidità

Nel nostro tempo, è diventato di moda fare una vita sana, aderire a una sana alimentazione. Che significa il termine «corretta alimentazione»? È un pasto equilibrato. Tale alimento facilmente è digeribile. Tutti sanno che se una persona si mangia alimenti completi, allora ha buon aspetto, si sente bene, è sempre di buon umore. Ma che fare, se la salute è già compromessa, e il corpo richiede una dieta alimentare, l’adozione di particolari farmaci, rispetto delle modalità di assunzione di cibo? È necessario organizzare il vostro giorno per tenere il passo e prendere il farmaco, e mangiare razionalmente.

«Caratteristiche di alimentazione nel caso di elevata acidità»

– questa sezione dietetica è appositamente progettata per le persone con malattie dello stomaco. A chi gli esperti raccomandano questo cibo? Come comporre un menù razionale?

In quali casi si consiglia alimentazione per elevata acidità

L’acidità del succo gastrico è in grado di mostrare quanto sano è lo stomaco (che è in esso e si trova il succo gastrico). Questo succo ricicla il cibo, che è entrato nello stomaco. La secrezione del succo gastrico passa più livelli. Prima viene la prestazione dei prodotti, il loro colore, la forma – tutto agisce sul sistema nervoso centrale, poi per i recettori tratta  un segnale alle cellule dello stomaco. Al secondo livello il cibo entra nello stomaco, si produce gastrina, con suo aiuto si produce acido. L’ultimo livello è il completamento di questo processo – il cibo entra nell’intestino.

Quando la produzione di acido cloridrico è più del necessario, avviene la regolazione della secrezione con l’aiuto di somatostatina, questo processo nella maggior parte dei casi diventa negativo.

Acido cloridrico nel succo gastrico contiene nel limite dello 0,5%, se si verifica un eccesso – porta alla erosione di stomaco, così come gastriti e ulcere.

In queste malattie, è necessario modificare subito il menu e modificare regime. Se non attenersi alle raccomandazioni degli esperti, la malattia può diventare cronica. Se  una volta sanato, l’uomo non rispetta la modalità di alimentazione, l’acidità può aumentare di nuovo. Così come la malattia si riferiscono allo stomaco, è più indispensabile per la guarigione un alimento dietetico. Il rispetto di una alimentazione razionale è una componente fondamentale del trattamento.

Gastrite e ulcera peptica si manifestano da:

  • sensazione di pesantezza e mal di stomaco;
  • rigurgito e bruciore di stomaco;
  • distensione addominale.

Vale la pena notare che questi sintomi appaiono anche all’uso di alcuni prodotti:

  • semilavorati;
  • cibo acido, amaro, piccante;
  • legumi salagioni e salumi;
  • cibi fritti;
  • bevande gassate e bevande alcoliche.

Naturalmente, per evitare i sintomi di malattie, è necessario il rispetto di una dieta specifica, anche la limitazione nell’assunzione di cibo nocivo. Non è così facile farlo. Molti lavorano per 12 ore, non riescono a fare uno spuntino, nemmeno mangiare più volte al giorno.

Alimenti consigliati per una dieta ad alta acidità

Molti di noi non hanno idea di cosa significa una alimentazione completa e sana. Senza entrare nei dettagli di dietetica, si può supporre, quali prodotti sono utili e quali no. Tutti capiscono che il consumo di fast food, è necessario eliminare dalla dieta, e dare la preferenza al cibo utile. Molti non saranno d’accordo, dopo tutto, è più saporito e più velocemente di mangiare grigliate di carne o di pollo, che farina d’avena o zuppa di verdure.

Guadagnando gastrite con tale alimentazione, dopo un paio di indagini e trattamenti, noi riflettiamo sulla nutrizione adatta all’organismo che ha una malattia.

Le principali raccomandazioni di medici per l’alimentazione con acidità aumentata contengono alcune regole, tanto più i prodotti rimangono semplici:

  • è necessario includere ogni giorno a mangiare cereali, essi possono avvolgere le pareti dello stomaco: mangiare il riso, orzo, semola e farina d’avena;
  • elimini dal suo menu, prodotti di panificazione, al fine di dieta è permesso di mangiare biscotti o pane raffermo;
  • cuocere zuppe di cereali, zuppa purè, di verdure o funghi, è consentito per un intinto di utilizzare un coniglio o un pollo, non si consiglia di coccolarsi di brodi grassi;
  • ogni giorno includere nei vostro menu carne e pesce, meglio crocchette e polpette di carne, preparate al vapore;
  • preparate la purea, inoltre è preferibile l’usodi verdure stufate, bollite e cottie;
  • non si può mangiare uova fritte, è possibile includere uova nella vostra dieta, ma solo bollite;
  • circa tre volte a settimana mangiare il latte e i prodotti lattiero-caseari, ricotta;
  • consigliato di bere bevande calde, anche notare l’ordine e la temperatura di applicazione di acqua minerale speciale, a fini terapeutici.

Che è utile e perché?

Dieta ad alta acidità deve considerare l’impatto delle sostanze nutrienti per il processo di digestione:

  • alimenti ricchi di proteine normalizzano l’acidità di stomaco;
  • grande quantità di grasso influisce sulla durata della digestione degli alimenti nello stomaco;
  • limitare rigorosamente il consumo di sale e di carboidrati nella stesura di un menu.

Non è superfluo capire in prodotti, consigliati da usare per la maggiore acidità

Categoria Si No
Carne pollo

tacchinellae

coniglio

carne macinata di parti secche di carne di manzo e di carne di maiale

lingua e fegato bolliti

la carne pesante di pollame (oca, anatra)

pezzi grassi di manzo e di maiale

Pesce Cotti al vapore

orata

merluzzo

sudak

sazan

merluzzo

carpa

triglie

luccio

passera

nasello

pesce grasso (salmone, trota)

salato di pesce (aringa, spratto)

affumicato di pesce (branzino, sgombro)

pesce in scatola (tonno, sardine)

Zuppe a base di brodo meno grassi, di pollo, tacchino, pesce,

a brodi di verdura

zuppe-purè

con l’aggiunta di panna, burro, uovo-latte

in base di brodo di funghi

in base di brodo di carne grossa

Prodotti di panificazione il pane stantio, pane d’altroieri

biscotto secco

biscotti secchi

a volte – biscotti al forno, con giuncata, pasticcera non ricca

pane fresco

pane di segale

frittella di pasta dolce

pasticceria – torte e dolci

Cereali pappette

come componente per le zuppe, piatti principali e dessert

miglio

orzo

legumi

Latticini latte,

prodotti non agri lattieri

ricotta con basso contenuto di grassi

formaggi morbidi e fusi,

burro fuso e burro

prodotti lattieri con acidità

formaggio piccante e salato formaggio a caglio

panna acida

Legumi patate

barbabietole

zucca

carote

eventuali marinatt, fermentati o salati:

cavolo

cetrioli

cipolla, ravanello, spinaci e altri legumi con gusto forte

Frutta frullato di frutta

soufflé

kissel (gelatina di fecola di bacche)

succhi di frutta e bevande alla frutta,

in una piccola quantità di frutta fresca, pertinenti al gruppo dolci (banane, cachi, fichi, pere, mele dolci)

agrumi e bacche acide,

mele aspre

qualsiasi tipo di frutta da un gruppo di acidi e agro-dolce

in scatola

Dolci zucchero

miele

seffiro

dolce marmellata

marshmallow

frutta secca

gelato

cioccolato

Bevande tè chiaro,

cacao o caffè con latte

succhi di frutta dolce (non concentrati confezionati, ma freschi di frutta dolce, può essere diluito con acqua 1:1)

bevande gassate

caffè nero

birra

kvas

spumante

in generale, qualsiasi alcol

È preferibile mangiare piccole porzioni, 5 volte al giorno. Mangiare un pasto tiepido, caldo non si consiglia. Cercate di non bere circa un’ora dopo aver mangiato. Se vuole molto, bere una mezza tazza.

Share